Esperienze

Relax e Benessere alle Terme Luigiane – Press Tour 2019

Quando penso alle terme, nella mia mente appaiono le immagini di quelle romane, immerse nel verde, grandi spazi ,vasche colme d’acqua dove rilassarsi e nello stesso tempo curarsi, paesaggi dionisiaci abitati da persone che sapevano come godersi la vita.

Nel momento in cui ho ricevuto l’invito per il press tour alle Terme Luigiane, ho avuto questa visione e ho accettato all’istante. Nonostante siano a una manciata di chilometri da casa mia, fino ad allora non avevo avuto occasione di viverle, dunque un motivo in più per prendere parte all’iniziativa.

All’arrivo in struttura, sono stata subito accolta al Grand Hotel delle Terme dal personale cordiale e sorridente che mi ha consegnato le chiavi della stanza. Subito dopo essermi sistemata, ho conosciuto i miei compagni di viaggio,undici colleghi fantastici, provenienti da tutta Italia e anche dalla Slovenia. Referenti di importanti testate giornalistiche, blogger, conduttori radiofonici e fotografi, tutti qui per conoscere questo gioiello calabrese.

L’esperienza alle Terme Luigiane è iniziata con la visita della struttura, ci siamo sentiti un po’ giornalisti in corsia, infatti siamo stati accompagnati dal personale medico che ci ha spiegato l’importanza delle acque che sgorgano in questa zona. Il loro potere curativo era famoso anche ai tempi di Plinio il Vecchio (23-79 d.C.) ed abbiamo potuto vedere buona parte dei trattamenti che è possibile fare con le acque termali. Aerosol, fanghi, massaggi, inalazioni, trattamenti ginecologici e dermatologici, tantissime cure capaci di alleviare sofferenze e soprattutto guarire da una serie di fastidiosi disturbi.

Un luogo magico che mi resterà per sempre impresso sono le fonti: ho avuto la sensazione di essere nelle antiche terme che vivono nel mio immaginario. Qui nascono le acque classificate dal Ministero della Salute a livello qualitativo 1° Super, infatti sono acque termali sulfuree e salsobromojodiche con il più alto grado solfidrometrico d’Europa (173 mg/l).

Durante il press tour ho avuto la possibilità di provare uno dei trattamenti proposti, dopo un consulto con una dottoressa del centro che mi ha consigliato un massaggio decontratturante per la cervicale. Una volta terminato il massaggio, durato circa 20 minuti, mi sono sentita rilassata e pronta per godere del parco termale nella sua completezza.

Le Terme Luigiane sono un’oasi di benessere, le particolari piscine verdi sono riempite con acqua termale ricca di zolfo, elemento essenziale per l’organismo umano, ricco di proprietà benefiche.

Il Centro Benessere AcquaViva (parte della struttura) è un angolo di paradiso, l’ideale per sfuggire dalla calura estiva, possiede tre piscine coperte, con differente temperatura dell’acqua per un percorso dedicato alla circolazione. Tra cascate per la cervicale e idromassaggio ho perso la cognizione del tempo e mi sono sentita leggera, senza pensieri. Al mio pomeriggio wellness ho aggiunto il bagno turco, un’esperienza bellissima!

Il press tour è stato anche un viaggio alla scoperta dei tesori della Riviera dei Cedri: Guardia Piemontese, Scalea e Diamante. Tutti e tre sono luoghi ricchi di storia, che hanno lasciato a bocca aperta i miei colleghi per gli scorci pittoreschi, la genuinità della gente di Calabria e le vicende che hanno interessato il territorio. Mi ha colpito molto che a Guardia Piemontese si parli e si insegni ancora l’occitano, una lingua molto antica originaria del sud della Francia. Scalea invece nel suo centro storico è ricco di scale, ho finalmente compreso l’origine del suo nome particolare. Diamante è uno dei miei borghi del cuore: murales, peperoncino e un mare da sogno di cui ho già avuto modo di parlare in altre occasioni.

Una piccola chicca per concludere il tour tra il Parco Termale e la Riviera dei Cedri è lo Scoglio della Regina, un suggestivo faraglione protagonista di una storia leggendaria. Si narra che immergersi nelle acque che circondano questo scoglio sia miracoloso per le donne che hanno problemi di fertilità. La regina Isabella di Francia, durante un viaggio con il suo consorte, si bagnò casualmente in questo mare, dove sfociano le acque termali risolvendo così la sua infertilità.

Un viaggio completo che mescola benessere, cultura e magia!

Ecco di seguito qualche immagine delle Terme e dell’esperienza vissuta.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial